Quando l'uomo fa la spesa

Quando un uomo fa la spesa

E’ poi così vero che gli uomini non sanno fare la spesa? In uno studio Francese del 2012, sono stati elaborati 3 profili di quando un uomo fa la spesa.

“Se faccio fare la spesa a lui, di sicuro, ci ritroviamo un sacco di cose di cui non abbiamo bisogno mente si è dimenticato id prendere le cose essenziali!”. Dice del suo giovane compagno una studentessa di 23 anni. Ma davvero gli uomini non fanno la spesa come le donne? La risposta è evidentemente più complessa.

In uno studio che riprende gli studi del sociologo Kaufmann, Eric Rémy e Julien Rémy individuano, dopo aver elaborato diciotto interviste, tre profili di uomo che fa la spesa. In comune i profili hanno il tentativo di non vivere l’attività domestica come una minaccia alla propria virilità.

Se un uomo fa la spesa. Differenze rispetto alle donne

Le donne vivono l’atto del fare la spesa come un gesto d’amore nei confronti degli altri membri della famiglia: la donna fa la spesa come atto di cura verso le persone a cui vuole bene.

Un uomo fa la spesa perché cerca innanzitutto di evitare che questa incombenza non assuma valenze “femminili”. Cerca di riappropriarsi di uno spazio domestico altrimenti occupato dalla partner, per via della configurazione della coppia: dove magari è lui che ha i carichi lavorativi maggiori rispetto a lei.

Ma veniamo ai 3 profili della ricerca.

Profilo 1. Un uomo fa la spesa “da castrato”

Il primi profilo è detto “del castrato”. E’ un nome un po’ forte, in cui non vorrai riconoscerti, perché tocca direttamente la tua identità sessuale. Ma leggi con attenzione queste righe: potresti ritrovare analogie con il tuo approccio. Un uomo fa la spesa da castrato quando vive la sua identità sessuale in modo infantile: trova denigratorio per se stesso l’atto di fare la spesa, ma non ha la forza di sottrarsi all’autorità della compagna. Come un bravo bambino, si limita ad obbedire, seguendo passivamente la lista datagli dalla partner. Opera una forte economia cognitiva, presta le sue braccia e si rifugia dietro alla frase: “A lei fa così tanto piacere dare ordini…”. Se ti sei riconosciuto in questa frase, il vostro equilibrio di coppia è decisamente precario: il potere è tutto nelle mani della tua partner, ma è con te stesso che devi prendertela. Glielo hai permesso, perché meno potere significa per te meno responsabilità! Rifletti con attenzione prima di accusarla di essere un dittatore …

Profilo 2. Un uomo fa la spesa “da furbetto”

Il secondo profilo è definito dai ricercatori un uomo che fa la spesa da furbetto. Questo genere di partner accetta volentieri di dedicarsi alla spesa, ma non è autentico dono di sé. E’ un uomo che chiede in cambio una contropartita, un piccolo piacere “ben meritato”.

Vuoi un esempio. Te ne faccio 2:

Le faccio la spesa così mi farà vedere il derby in santa pace

Le faccio la spesa, che così prendo una pizza da portare a casa da mangiarsi in santa pace davanti alla televisione.

Sono due retro pensieri che generano un piacere interessato. I comportamenti conseguenti: vedere il derby o guardare la tv con pizza sul divano, in realtà scateneranno l’ira della partner che si sentirà usata, anziché amata e rispettata.

Profilo 3. Un uomo fa la spesa “da manager”

Ecco il terzo profilo: un uomo fa la spesa da manager. Egli si comporta come un direttore logistico. Vuole gestire la spesa a modo suo, inserendo nell’evento le variabili tipiche di una sfida maschile: velocità e competizione. E’ il caso per esempio del pensionato che digita la lista sullo smartphone e si vanta poi di aver fatto tutta la spesa in soli 23 minuti. Se un uomo fa la spesa da manager non tollera di farlo assieme alla compagna: ella è sentita come un intralcio che rallenta i tempi, perché cerca di comprare altre cose da quelle che lui ha in mente, oppure verifica alcuni prezzi per compararli con quelli di altri prodotti, scombinando il piano per frantumare il record di velocità precedente. Se un uomo fa la spesa da manager rischia di non guardare in faccia a niente e nessuno, risultando anche maleducato alle persone che incontra.

E il tuo partner è tra questi profili? Magari litigate anche per fare la spesa? Forse è necessaria un po’ di manutenzione alla vostra coppia …

Gabriele Achilli Psicologo Milano

Chiama ora 3357832078