Vuoi rilassarti? Fai training autogeno

Il training autogeno per migliorare il tuo benessere psicofisico. 

È da qualche tempo che mi appassiono e che pratico training autogeno. Gli effetti che provo al termine sono:
-rilassatezza fisica, muscolatura più sciolta;
-mente sgombra da ansie, paure o preoccupazioni. Quindi maggiore lucidità;
-consapevolezza interiore e stati meditativi più intensi. 

A chi non avesse mai praticato training autogeno o fosse scettico verso tale pratica, posso solo dire che può avere le sue ragioni. Prendere un antinfiammatorio, un antidolorifico o un ansiolitico è mono impegnativo, e ha effetti immediati sul lungo periodo. Tuttavia essi agiscono sui sintomi e non sulle cause. Inoltre sono inefficaci sul lungo periodo.

Ecco allora che 5 minuti al giorno di training autogeno, o qualche minuto quando vi sentite in difficoltà (tensione muscolare che cresce, ansie o preoccupazioni), possono fare una grande differenza. Alcuni esercizi per cominciare:

Esercizio della Calma. Chiudete gli occhi e fate un respiro profondo, poi pronunciate molte volte e senza fretta: ”io sono calmo…io sono molto calmo… io sono sereno..”. Non dimenticatevi di respirare profondamente e di darvi molto tempo tra una frase e l’altra. 

Esercizio dell’Ascolto del corpo. Concentrate la vostra attenzione sulle parti del corpo. Ascoltate le sensazioni che da queste provengono. Cominciate con il braccio destro. Riconoscete i dolori, le contrazioni, le sensazioni di pesantezza o leggerezza che vi arrivano. Mentre fate tutto questo, ricordatevi di respirare molto lentamente. Passate a quello sinistro, poi la gamba destra e poi quella di sinistra. Per concludere, spalla, schiena e addome.

Esercizio del Calore. Seguite sempre la stessa sequenza dell’esercizio precedente. Per ogni parte del corpo  ripetete lentamente e più volte “io sento il braccio (o quella parte del corpo su cui vi state concentrando) caldo”. In questo caso dovreste sentire quella parte del corpo che fluisce riscaldandosi. Ricordate: respiri lenti e profondi.

Esercizio del Cuore. Concentratevi mentalmente sul cuore, immaginandolo al centro del torace, ripetete l’esercizio come per gli altri due pronunciando le parole: ”il mio cuore batte regolare…tranquillo.. io sono calmo e sereno”.

Esercizio del Plesso solare. Focalizzate la zona del plesso, sotto lo sterno, e ripetete la formula, “io sono calmo…rilassato… il mio plesso solare un piccolo sole che diffonde calore tutt’ intorno irradiando un’energia vitale che scioglie tutte le tensioni”.

Questi esercizi aiutano tanto se svolti tutti i giorni o almeno 3 volte a settimana. Il bello è che quando si pensa di fare questi esercizi un pò ti verrà voglia di sorridere e banalizzare. Come ti ho detto all’ inizio è normale. Qui in occidente non simo abituati. Ti basti sapere che per 2 miliardi di persone tra India, Giappone e Cina, queste sono pratiche quotidiane. Se hai il coraggio di insistere e ti fidi, comincerai presto a capire che tutto questo funziona: allora non riderai più e il training autogeno sarà vitale per Te!

 Dott. Gabriele Achilli – Psicologo

Bisogno di rilassarti? Troppo stressato? Chiama ora 3357832078