5 buoni motivi per fare formazione con libri app

formazione con libri app

Esistono cinque motivi fondamentali per cui in futuro, nel mercato della formazione anche aziendale, si useranno sempre di più i libri-app. Sono motivi che è bene conoscere, per accogliere una rivoluzione che partirà silenziosa, ma che diventerà realtà quotidiana molto presto e non farsi trovare impreparati.

Eccoli in breve sintesi:

 

  1. Il libro, essendo digitale e modificabile, diventa il frutto della collaborazione tra formatori e partecipanti ai corsi. Si rende disponibile così una nuova opportunità per chi forma attraverso tecniche esperienziali e di forte attivazione degli utenti. Questi ultimi potranno provare un’esperienza assolutamente inedita e qualificante della loro formazione.
  2. Armati di applicazioni come gli editor per tablet – molti gratuiti – formatori e utenti si appropriano dei contenuti, divenendo protagonisti. Possono costruire insieme i testi, le dispense e aggiornarli durante l’evento formativo, ma anche dopo, per conto proprio.
  3. I partecipanti al corso, acquisiscono un background tecnologico che ha delle ricadute di innovazione anche al loro ritorno in azienda. L’apprendimento è duplice: sui contenuti e sul modo di apprenderli e aggiornarli.
  4. Il R.o.i. per il professionista e per l’azienda è notevole. Un tablet in cambio di competenze e forte innovazione tecnologica e innovazione dei processi di lavoro.
  5. Il formatore ha l’occasione di guidare questo percorso e di rinnovare i propri metodi. Al termine del corso si ritrova un prodotto migliorato, proprio grazie agli arricchimento dato dai suoi utenti.

 

Volete un esempio concreto?

We-economy è stata un’esperienza formativa creata dalla società di formazione LOGOTEL basata sul modello appena descritto.

Formatori e utenti hanno poi raccolto i contenuti che hanno creato insieme durante gli eventi in un libro che parla di nuovi approcci alla formazione, che ho letto con entusiasmo e che vi consiglio. È scritto a più mani ed è ricco di link a siti internet e blog per approfondire.

formazione con libri appDi lui è stata realizzata una versione ebook gratuita, che scaricabile, può essere modificata con propri appunti, riflessioni, aggiornamenti.

Infine we-economy è diventato anche un blog, perché nel frattempo, la conoscenza creata da queste interazioni e opportunità è diventata troppo vasta per essere rilegata dentro un libro o un’ebook. Nel blog vengono approfondite tematiche specifiche riguardanti nuovi approcci formativi e dove chi vuole (pure tu, se lo credi), può pubblicare il proprio contributo, in stile wikipedia.

Dott. Gabriele Achilli – Psicologo e consulente Hr

Bisogno di consulente hr? Chiama ora 3357832078