Come evitare che un litigio lasci i problemi irrisolti

Se pensi alla tua esperienza, avrai notato che ai litigi segue spesso un periodo di silenzio e allontanamento dal partner.

evitare che un litigio lasci i problemi irrisoltiEppure discutere è inevitabile: è un modo per scambiarsi punti di vista, comunicare sensazioni ma anche delusioni e frustrazioni. Puoi però imparare a non commettere due errori tipici. Vediamoli:

Evitare che un litigio lasci i problemi irrisolti: la discussione non è un campo di battaglia o un ring

Se il tuo atteggiamento è quello della sfida e del combattimento, l’altra persona avrà tre tipi di reazioni: attacco, fuga, blocco. C’è chi allo scontro aperto preferisce il conflitto mascherato, che si esprime in modo sotterraneo attraverso il sarcasmo o con comportamenti aggressivi, mentre altri temono il confronto al punto di evitare qualsiasi diverbio per mantenere un’atmosfera il più possibile idilliaca. Qual è la soluzione vincente? Forse la tua, forse la sua, ma cosa serve davvero a voi due per capirvi l’un l’altro?

evitare che un litigio lasci i problemi irrisolti: sei convinto/a che la tua soluzione è l’unica e la migliore ai vostri guai

se lui/lei facesse come gli/le dico, le cose sarebbero diverse

Può darsi, ma questo atteggiamento non ti permetterà di metterti in una condizione di ascolto anzi ti creerà un pregiudizio nei confronti di qualsiasi cosa potrà dire l’altro/a. E se lei/lui avesse una soluzione migliore?

 

Gabriele Achilli

Approfondisci con il libro Manutenzione della coppia