Il disagio psichico può costare miliardi se non curato

I numeri di una ricerca statunitense sui costi di un disagio psichico non curato:

disagio psichico può costare miliardiLe malattie mentali causano un danno economico enorme: è ora di smascherare il pregiudizio che la terapia sia un passatempo per ricchi nevrotici.

Un indagine a tal proposito molto importante è stata guidata da James e Gillian Smith. E’ durata 40 anni e si è conclusa nel 2007 negli Usa, coinvolgendo 5.000 famiglie per un totale di 35.000 persone. Lo studio ha preso in considerazione gli effetti a lungo termine dei problemi psicologici che nel corso dell’infanzia sono rimasti non trattati.

Il 6% dei partecipanti alla ricerca ha segnalato problemi psichici infantili o abuso di alcool e droghe durante l’adolescenza. Di questo gruppo di persone, il 35,8% ha presentato problemi psicologici anche in età adulta: una percentuale di 6 volte (avete capito bene 6 volte) superiore della media nazionale.

Dal punto di vista economico queste persone hanno un reddito inferiore alla media del 20% ed una più bassa scolarità. Il risultato è che nel corso della loro vita, l’ammontare della perdita di reddito è calcolabile in media a 300.000 dollari (quanto fa in euro?) per nucleo familiare.

Il costo stimato sull’intera nazione statunitense è di 2 miliardi di dollari.

Lo studio di James e Gillian Smith dimostra quindi l’enorme potenziale economico di una diagnosi e di un trattamento precoce del disagio psicologico e relazionale delle persone.

Dott. Gabriele Achilli – Psicologo

Problemi relazionali? Chiama ora, prima che diventi disagio psichico! 3357832078